Perugia- Eurochocolate 2017-

Altro giro, altra corsa. Stesso treno, una fermata più in là: Perugia.
Per essere inerenti al tema dell’eurochocolate di quest’anno (Tutta un’altra musica) condividiamo scelte musicali ed ascoltiamo canzoni durante il viaggio.

IMG_5962

Per raggiungere il centro dalla stazione ci serviamo del mezzo più turistico che ci sia, il “ciocotrain”, ignorando minimetrò e autobus della linea chioc5 e chioc6. Perchè così ci andava, di prendere il trenino…e poi seguire il percorso sotterraneo fatto di scale mobili ,costruito nel 1983 (che bell’anno…il mio!)lungo cui si possono ammirare opere d’arte fra cui il Grande Nero di Burri.

All’arrivo subito chococard che con 6 euro ti consente di ritirare una decina di gadget e avere una serie di sconti sugli acquisti nei vari stand e negozi. Ovunque profumo di cioccolato, la musica in filodiffusione di Radio Subasio e i giovani (davvero è una città universitaria europea). La Fontana Maggiore progettata da Arnolfo di Cambio in piazza IV Novembre mi emoziona. Il resto è tutto cioccolato: il treno, l’autobus, il kebab, la pizza…e il cioccolato ha i gusti più strani (rose, sale, peperoncino…).

Ho adorato lo stand della Pernigotti pensato come una spiaggia (geniali): Spalm Beach, con ombrelloni e sedie a sdraio, con tanto di torretta di avvistamento da cui una bagnina-promoter distribuiva crema spalmabile al latte o fondente.


La Galleria Nazionale dell’Umbria è un gioiellino per le opere (Perugino in primis, piero della Francesca, Beato Angelico, Arnolfo di Cambio), ma anche per l’allestimento: le luci sono studiate alla perfezione, le opere sono ben visibili e non c’è una fotografia che io abbia scattato che abbia un riflesso. Il bookshop è ricchissimo, soprattutto di testi per bambini e ragazzi, e vi ho trovato anche titoli che sono veramente delle chicche.  La location poi spettacolare: al secondoe  terzo piano del Palazzo dei Priori che ospita anche la sala Consiliare completamente affrescata. Bellissima la sala dell’orologio, che permette la vista alle spalle dell’orologio che si affaccia sulla piazza (un Musèe d’Orsay in versione ridotta).

Dialoghi surreali.
Clown: ti faccio un bracciale o un cappello col palloncino?
Io: niente! Se vuoi te li faccio io!
Clown: monella!(e mi colpisce in testa col palloncino)…

Foto mie (questa volta telefono carico e memoria libera).

Info: http://www.eurochocolate.com/

P.S. Oggi la giornata era cominciata un po’ down, poi mi sono comprata una gonna da vera globetrotter, penso che nei prossimi giorni ci farò un post 😉

 

Annunci

4 pensieri su “Perugia- Eurochocolate 2017-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...